Pantaloni da caccia: quali scegliere
sulla notizia

 
Arte e Cultura  »  
Segnala su:     segnala su OKNOtizie    Segnala su Del.icio.us     sagnala su facebook

Pantaloni da caccia: quali scegliere

La pratica della caccia si può praticare in diverse aree geografiche, quindi con diverse esigenze di abbigliamento. È possibile cacciare nelle foreste, nelle praterie, attraverso paludi, campi di grano o in montagna. Le temperature variano di conseguenza e sfidano il cacciatore da molto al di sopra dei 35°C al gelo dell’inverno.

Pantaloni da caccia: quali scegliere

Questo è il motivo per cui è così importante scegliere i vestiti in base al tipo di caccia si pratica, dove la si pratica e in quale periodo dell’anno. I cacciatori più esperti sottolineano il fatto che il più grande errore che compiono i neofiti di questa attività sportiva è quello di cercare un unico vestito da poter sposare con le varie tipologie possibili. Ci si può spostare nel raggio di qualche chilometro da casa, così come recarsi in una zona completamente diversa. In ogni caso, ci sono più cose che si possono fare e che richiedono un abbigliamento ed una attrezzatura adeguati. Se non volete portarvi dietro un parka nei giorni di caldo afoso, meglio riflettere sugli acquisti. 

Prendiamo ad esempio la caccia di fagiani che richiede lunghe camminate. In questo caso, sarà indispensabile garantire movimento e flessibilità. Ecco che procurarsi un buon paio di pantaloni da caccia adatti al movimento, costruiti con materiali a tre strati anti-rovo con cuciture nastrate potrà favorire la vostra giornata. In questo caso, il corpo sarà già caldo a causa della camminata e, dunque, sarà sufficiente un isolamento minimo garantito dal tessuto impermeabile. Questo è ancora più vero per chi si dedica alla caccia di anatre e oche che devono passare un sacco di tempo in prossimità di zone paludose. 

Chiaramente, la temperatura è un fattore importante nella scelta di abbigliamento. Mantenere la giusta temperatura soprattutto d’inverno è un bel problema. Una buona biancheria intima termica unita a pantaloni da caccia con imbottitura in piuma d'oca con inserti in materiale elasticizzato per garantire il movimento si rivela la scelta vincente. In sostanza, l’abbigliamento migliore è quello che garantisce la giusta combinazione di calore e movimento.

D’estate, invece, i classici bermuda da safari potranno soddisfare i più. Oppure, al fine di rispondere alle variazioni di temperatura nel corso della giornata o alle diverse esigenze che il paesaggio ci propone, può essere interessante ricorre ai pantaloni da caccia confezionati in un tessuto che asciuga prontamente e forniti di zip per rimuovere la gamba sopra il ginocchio. La fodera in rete traspirante dona un comfort davvero ampio. 

 

Da non dimenticare di valutare, all’atto dell’acquisto dei pantaloni da caccia, il rumore che i diversi tessuti fanno quando siete in movimento. Le prede, infatti, hanno un udito sviluppato!

 
ARTE E CULTURA
 
ARTE E CULTURA
SE L'ANTIBIOTICO-RESISTENZA DIVENTA UN PROBLEMA SANITARIO ED ECONOMICO GLOBALE
L'INGLESE STA CAMBIANDO: ECCO LE SUE TRE PRINCIPALI EVOLUZIONI
I BLOG SULL'ANTIFURTO CASA: OPINIONI E VALUTAZIONI
LAVORARE NEL CAMPO DELLE RISORSE UMANE
IL DESTINO DELL'EROE - AGE OF HERACLES. QUARTA E ULTIMA PARTE
LA PASQUA IN ROMAGNA APRIPISTA D'UNA NUOVA STAGIONE FRA MILLE INIZIATIVE E APPUNTAMENTI.
 
 
Fai di SullaNotizia la tua home page   |    inserisci nei preferiti  |  mappa del sito  |  redazione  |  pubblicità

SullaNotizia - Giornale Online di Puntocomunicazione P.IVA: 03115080610