Come ottenere un prestito senza busta paga
sulla notizia

 
Segnala su:     segnala su OKNOtizie    Segnala su Del.icio.us     sagnala su facebook

Come ottenere un prestito senza busta paga

Richiedere un prestito è sempre possibile, ciò che è più complicato è ottenere ciò che si desidera.

Come ottenere un prestito senza busta paga

In linea generale le banche italiane infatti tendono a concedere prestiti solo a coloro che sono in grado di presentare delle adeguate garanzie. Su prestitisbp si possono trovare diversi suggerimenti su come ottenere un prestito, anche senza busta paga.

Le garanzie del prestito

Qualsiasi banca concede i propri finanziamenti solo nel caso in cui la restituzione sia certa. Del resto è facile comprendere che tale requisito è essenziale, altrimenti le banche sarebbero in costante rischio di fallimento. La migliore garanzia di un prestito è la possibilità di dimostrare un’entrata fissa mensile. Quindi uno stipendio, seppur basso, o una pensione sono delle ottime garanzie, che in genere consentono di ottenere rapidamente un prestito. Chiaramente la cifra ottenibile con un finanziamento è correlata all’entrata mensile, così come il tempo entro cui restituire il finanziamento. Difficilmente una persona che percepisce 1.000 euro al mese è in grado di corrispondere alla banca una rata mensile superiore ai 200-300 euro. Esistono però anche altre garanzie, una delle quali consiste nel finalizzare il prestito. In pratica si richiedono dei soldi per acquistare un preciso bene, ad esempio un’abitazione. Nel caso in cui un certo numero di rate non sia corrisposte al creditore, allora la legge gli consente di ottenere la proprietà del bene che è stato acquistato con il finanziamento.

 

Prestiti senza entrata fissa

Sono diverse le situazioni in cui una persona non percepisce un’entrata fissa mensile. È questo il caso dei liberi professionisti, ma anche dei lavoratori atipici. Per ottenere un prestito in questa situazione è necessario indicare una garanzia diversa da uno stipendio o da una pensione. Per un libero professionista tale garanzia può essere la dichiarazione dei redditi dell’anno precedente funzionano altrettanto bene anche eventuali introiti generati da ciò che si possiede, ad esempio gli interessi su un investimento, o anche l’affitto di un negozio o di un appartamento. Alcune persone però non possono contare su nulla di tutto ciò. Capita infatti a molte persone, spesso giovani, di nona vere ancora un lavoro fisso, pur potendo contare su una certa quantità di soldi al mese. Nel caso in cui non si possieda alcun tipo di garanzia è possibile comunque richiedere un prestito, recandosi presso la filiale della banca con un garante. Costui può essere un genitore, un amico o il datore di lavoro, che si impegna a saldare le rate del prestito nel momento in cui il debitore sia impossibilitato a farlo.

 
ECONOMIA & FINANZA
 
ECONOMIA & FINANZA
BUSINESSONLINE.IT: L’IMPORTANZA DI ESSERE SEMPRE AGGIORNATI
PNEUMATICI: UNA BREVE GUIDA ALLA SCELTA
APERTURA CONTO CORRENTE ONLINE: QUALI SONO LE MIGLIORI PROMOZIONI PER I NUOVI CLIENTI?
CONTO DEPOSITO: QUALE SCEGLIERE? L’ESEMPIO DI CONTO FACTO BASIC E PLUS
BREVE GUIDA ALLE PLANIMETRIE CATASTALI ONLINE
SALONE DEL RISPARMIO 2017: IL PROGRAMMA E LE NOVITÀ
 
 
Fai di SullaNotizia la tua home page   |    inserisci nei preferiti  |  mappa del sito  |  redazione  |  pubblicità

SullaNotizia - Giornale Online di Puntocomunicazione P.IVA: 03115080610