Governo, consultazioni dal 6 maggio
sulla notizia

 
Politica  »  interni  »  
Segnala su:     segnala su OKNOtizie    Segnala su Del.icio.us     sagnala su facebook

Governo, consultazioni dal 6 maggio

Due giorni di incontri al Quirinale. Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano mercoledl pomeriggio inizier` le consultazioni per la formazione del nuovo governo. A partire dalle ore 16 del 6 maggio, riferisce una nota, il Capo dello Stato ricever` il Presidente del Senato e il Presidente della Camera. Seguiranno poi gli incontri con i rappresentanti dei Gruppi parlamentari fino al pomeriggio del 7 maggio.

Governo, consultazioni dal 6 maggio

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano mercoledl pomeriggio inizier` le consultazioni per la formazione del nuovo governo. A partire dalle ore 16 del 6 maggio, riferisce una nota, il Capo dello Stato ricever` il Presidente del Senato e il Presidente della Camera. Seguiranno poi gli incontri con i rappresentanti dei Gruppi parlamentari fino al pomeriggio del 7 maggio.

Silvio Berlusconi potrebbe ricevere quindi lincarico mercoledl sera e il giuramento di premier e ministri dovrebbe esserci, al piy tardi, entro sabato. Il leader del Pdl sta lavorando per definire la lista, in larga parte gi` decisa.

Fatto laccordo, da tempo, con la Lega, domani e dopodomani proseguiranno i contatti e le riunioni allinterno del Pdl per chiudere lultima partita, quella relativa al futuro titolare del ministero del Welfare, un posto reclamato, anche oggi, con vigore, da Alleanza Nazionale. In passato ci sono state molte sorprese dellultima ora.

Al momento si pur ipotizzare questa squadra per il prossimo governo: Presidente del Consiglio: Silvio Berlusconi; agli Esteri Franco Frattini; allInterno: Roberto Maroni. Per la Giustizia ci sono ancora dei margini di trattativa ma il nome largamente favorito h quello di Marcello Pera. Ignazio La Russa andrebbe alla Difesa; Giulio Tremonti allEconomia; Claudio Scajola alle attivit` produttive; Luca Zaia alle Politiche agricole; Stefania Prestigiacomo o Michela Brambilla allAmbiente.

Per gli incarichi di viceministri alla salute sono in lizza Ferdinando Aiuti e Francesco Cognetti; Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti dovrebbe essere Altero Matteoli; per il Welfare concorrono lazzurro Maurizio Sacconi e gli esponenti di An Alfredo Mantovano e Andrea Ronchi.

Queste le altre caselle: Istruzione-Universit`-Ricerca: Maria Stella Gelmini; Funzione Pubblica: Maurizio Lupi; Rapporti con il parlamento: Elio Vito o Paolo Bonaiuti; Beni culturali: Sandro Bondi; Innovazione tecnologica: Lucio Stanca; Affari Regionali: Raffaele Fitto; Politiche comunitarie: andr` a Forza Italia, tra i candidati ch Renato Brunetta; Pari Opportunit`: Mara Carfagna; Riforme e federalismo: Umberto Bossi; Attuazione del Programma: Roberto Calderoli.

 
POLITICA
INTERNI
ESTERI
 
INTERNI
PRIMARIE IN CAMPANIA? QUANDO E CON QUALI CANDIDATI?
QUANTO VALE IL VOTO DEI GAY?
LA GRANDE PACIFICAZIONE E LA TERZA REPUBBLICA
IL SENATO DEGLI ALTRI
IL LINGUAGGIO DI RENZI
IL NEO-PREMIER RIUSCIR└ A FAR PASSARE LA RENZINOMICS?
 
 
contatti

SullaNotizia - Giornale Online